Best Solutions For Your Wellness

DIVENTARE GENITORI

Cicogna in volo che porta neonato

DIVENTARE GENITORI: SOLUZIONI E CONSIGLI PER VIVERE AL MEGLIO QUESTA MERAVIGLIOSA ESPERIENZA

Diventare genitori è l’esperienza più bella del mondo, una splendida avventura che comincia dal concepimento e richiederà impegno per tutta la vita, ma sarà un viaggio bellissimo. 

I figli sono un dono incommensurabile e saranno sempre l’orgoglio di genitori e nonni. Durante i nove mesi , tra visite, diete e rinunce per le neo mamme inizia il cammino più faticoso e più bello di tutta la vita.

Diventare genitori non comporta le stesse emozioni da parte della coppia, molto spesso i papà , per motivi oggettivi, sono meno ‘preparati’ ad affrontare questa nuova situazione e la conseguenza nella maggioranza dei casi, è che si affidino totalmente alle compagne, delegando a loro tutte le responsabilità in fatto di gestazione.

Questo è uno dei più grandi motivi di delusione, frustrazione e depressione di molte neo mamme. 

La presenza del padre è fondamentale sia per le visite mediche più importanti, sia ovviamente durante il parto e soprattutto ‘dopo’.

Diventare genitori mette in gioco ambedue le parti: ovviamente la madre porta con sé il peso maggiore, molte volte subentrano nausee, poi mal di schiena o comunque ansie e paure durante i 9 mesi. 

I padri in questi momenti dovrebbero supportare le compagne, magari con coccole e massaggi soprattutto a gambe e schiena, parti molto provate dal peso del bambino.

 Il futuro papà non deve dare nulla per scontato, deve ‘vivere’ la gravidanza con la propria compagna, farle sentire la propria presenza e partecipazione, magari anche fisicamente, con coccole e parole dolci. Gradirà sicuramente visite e regalini, che la aiuteranno a vivere più serenamente questi mesi.

REGALI ECONOMICI MA GRADITISSIMI DAI NEO GENITORI

Un regalo gradito alla mamma durante la gestazione sarà sicuramente questa cornice, che resterà un ricordo per sempre.

Oppure questo libro, che strapperà di sicuro un sorriso alla futura mamma: ‘Anche una mamma nasce

Per le madri la maternità arriva in modo del tuto naturale, con ovvie difficoltà, ma l’istinto materno giungerà puntualissimo.

 Anche ‘insegnare’ ai papà come gestire alcune situazioni sarebbe utile. Regali molto simpatici, ma anche utili potrebbero essere dei libri dedicati alla gravidanza e i neo genitori. Ecco alcune idee davvero carine:

Papà per la prima volta‘ , ‘Mamma per la prima volta‘ , ‘Prima volta- guida alla gravidanza‘.

Per i neo genitori, dopo lo stressante momento del parto, sopraggiunge una gioia incommensurabile, ma una volta tornati a casa dall’ ospedale si ritroveranno da soli a gestire una nuova vita e a dover, necessariamente, modificare le proprie abitudini. 

Questo passaggio all’ inizio è vissuto con il massimo impegno e molto ottimismo, ma col passare dei giorni la fatica inizierà inevitabilmente a farsi sentire. 

Poppate, pannoloni, ninne nanne, veglie lunghissime e stanchezza che , purtroppo, arriva molto presto per i genitori, spesso e volentieri soprattutto per le mamme.

DIVENTARE GENITORI: COME AIUTARE UNA NEO MAMMA

Ancora in troppi casi le neo mamme sono lasciate sole ad occuparsi della prole, della casa (visto che non è al lavoro) e della gestione di una quotidianità nuova, che implica attenzione e impegno 24 ore su 24. 

Innanzitutto nei primi mesi alle neo mamme dovrebbe essere lasciato un po’ di tempo per riposarsi e sarebbe un’ ottima iniziativa se anche il papà prendesse un congedo parentale, o alcuni giorni di ferie per supportare le compagne in questo periodo molto pesante per loro.

 E’ importante anche per il bambino percepire la presenza di tutti e due i genitori.

Sicuramente anche ai papà farà piacere occuparsi del pargolo mentre la mamma si riposa o va dal parrucchiere o telefona ad un’ amica…perché per evitare che entrino in gioco nervosismi e incomprensioni nella coppia, ci vuole collaborazione.

I futuri papà potrebbero stupire le loro compagne con un regalo per dimostrare la loro partecipazione a questo momento così prezioso…sarebbe importantissimo per loro. 

VISITE

Le visite di amici e parenti devono essere gestite con parsimonia, soprattutto nei primissimi mesi.

Che si tratti dei nonni, o di amici e colleghi la parola d’ordine è non giudicare e non dare consigli, piuttosto chiedere se serve un aiuto, ma con molta delicatezza. 

Saranno i genitori a chiedere qualche consiglio o la presenza di qualcuno quando ne avranno bisogno, perché diciamocelo, se il bimbo prende il latte artificiale non andrà bene a qualcuno, se si attacca la seno e prende il latte materno non piacerà a qualcun’ altro, se dorme in culla ci sarà da ridire, se dorme nel lettone pure…insomma sta ai genitori decidere come allevare i propri figli, anche perché molte volte non si tratta di volontà ma di necessità che solo la coppia conosce e, magari non vuole dare troppe spiegazioni e giustificare un comportamento piuttosto che un altro.

REGALI UTILI AI NEO GENITORI

Sono momenti delicati e durante una visita la cosa migliore sarebbe portare compagnia , allegria e buon umore, per far capire ai neo genitori che fanno ancora parte della società e che gli siete vicini, seppure qualcosa cambierà, ma in positivo.

 Una buona idea sarebbe portare loro sempre un pensierino , sicuramente dei fiori o qualcosa specifico per la mamma, ma qualcosa di simpatico e utile per ambedue, sarebbe un’ idea davvero carina.

Ecco alcune idee originali e non troppo impegnative da scegliere, che potrebbero andare bene anche regalo di nascita:

Chicco mangiapannolini senza dubbio sarà un regalo graditissimo ai neo genitori, vista la mole di pannolini prodotti al giorno! 

Zaino con fasciatoio da viaggio senza dubbio molto utile per le gite fuori porta con il pargolo. 

Chicco starter set fondamentale per i primi mesi , regalo utilissimo. 

Tagliaunghie neonato delicato e preciso senza rischi per il neonato, molto utile ai genitori alle prese con le manine del neonato. 

Bilancia per neonati e mamme due bilance in un’ unica originale soluzione


Cicogna in volo che porta neonato
Facebook
Twitter
LinkedIn

Approfondisci

Articoli correlati